Laboratorio Narrativo

Da parecchio tempo ormai svolgo attività di promozione della lettura, e sono al quinto anno di conduzione del Laboratorio Narrativo per l’asilo nido di Filobus 75. Potrete incontrarmi spesso mentre mi aggiro per le biblioteche, a caccia di nuovi libri da proporre ai miei piccoli ascoltatori.

Quando arrivo all’asilo sono sempre accompagnata dalla mia valigia, il contenitore misterioso che oramai caratterizza i nostri incontri, creando ogni volta grande curiosità e aspettativa. Da lì escono fuori i libri che leggo. Cerco di essere espressiva e coinvolgente nella lettura, e il lavoro sull’uso creativo della voce mi aiuta molto in questo… Dopo il secondo libro di solito propongo un’attività ludico-motoria legata alla storia appena narrata o una piccola drammatizzazione. Questo per permettere ai bambini di sperimentare in prima persona, per esempio, come si muove un animale, divertendosi a mimarne le mosse e coinvolgendosi di più nel racconto, oppure di ripercorrere alcune tappe del viaggio appena narrato proprio come ha appena fatto il protagonista. Le attività possono essere molto diverse, e sono sempre legate al contenuto della storia. L’esperienza della drammatizzazione aiuta i bambini a vivere in maniera più attiva la narrazione, stabilendo da subito un rapporto diretto tra il libro e il mondo che il libro racconta. Cerco insomma di creare uno spazio in cui i bambini possano sperimentare, attraverso il gioco, il proprio modo di stare nel racconto. E devo dire che è un lavoro bellissimo ed emozionante.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.